ZABAVNIK POPAJ #92

ZABAVNIK POPAJ #92

OOUR

1979

Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia

NON TUTTI SANNO CHE...

I comic in quelli che poi sarebbe diventata la Repubblica di Jugoslavia hanno una storia non molto conosciuta. Il cui inizio autoctono si potrebbe datarlo al 191 quando Hinko Smrekar, pittore, caricaturista e tanto altro sloveno, sostenitore del panslavismo pubblica il libreto satirico Črnovojnik, in cui sono  presenti anche delle illustrazioni con baloon, quasi un anticipo dei fumetti contemporanei. Durante gli anni Venti, arriveranno, emigrati dalla Russia e in fuga dalla Rivoluzione d'Ottobre e dagli avvenimenti successivi, diversi artisti  russi, fra cui Sergei Mironovič Golovčenko, che nel 1925 realizza Max i Maksić, serie ispirata a Max e Moritz di Busch. La vicinanza all?italia, poi, permette anche possibilità di attingere alla scuola del nostro Paese, come succede con Zamorček Bu-bu-ci,  ovvero il Piccolo Negro Bu Bu Ci,  opera di Milko Bambič, dal contenuto politico, in cui era rappresentato in caricatura Benito Mussolini. Questo fumetto, che si rifà al Bilbolbul di Attilio Mussino, viene considerato come il primo esempio di comic slavo.

Fine pt. 3

Altre Informazioni

  • Anno: 1979
  • Area Geografica: Europa

Articoli collegati (da tag)

Login to post comments