ZABAVNIK POPAJ #93

ZABAVNIK POPAJ #93

OOUR

1979

Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia

UN MERCATO IN MOVIMENTO

Il vero punto di svolta arriva nel 1935 con la pubblicazione della serie Agente segreto X-9. Ideato da Dashiell Hammett e dal fumettista Alex Raymond, fa crescere la voglia di comic nel Paese e porta anche alla fondazione, da parte di artisti russi, del Beograjski krog, ovvero il circolo di Belgrado. La fine della Seconda Guerra Mondiale e l'avvento della Repubblica all'inizio, invece di dare impulso al genere, ne provoca il rallentamento. Essenzialmente a causa dell'influenza sovietica che vedeva nei comic un pericoloso prodotto della cultura ooccidentale. Nel 1952, il punto di svolta: Tito apre all’Occidente favorendo anche un nuovo boom della Nona Arte con il ritorno di vaire riviste, come Zabavnik di Walter Neugebauer, cui viene aggiunto Politikin diventando Politikin Zabavnik, cioè Fumetti di Politica, con scopi anche di indottronimaneto, Zvitorepec di Miki Muster e altre pubblicazioni che si rifacevano a similari presenti in Europa Occidentale.

Fine pt. 4

Altre Informazioni

  • Anno: 1979
  • Area Geografica: Europa

Articoli collegati (da tag)

Login to post comments